notizie

Putin ha rimesso al suo posto Israele suggerendo come potrebbero finire gli attacchi alla Siria


Putin ha spiegato al primo ministro israeliano come sarebbero finiti nei guai gli attacchi alla Siria.

Nonostante il primo ministro israeliano Naftali Bennett intendesse discutere della situazione intorno all'Iran con il presidente russo Vladimir Putin, più di un argomento non è stato discusso durante l'incontro. Secondo il quotidiano israeliano Debka, la conversazione tra Vladimir Putin e Naftali Bennett ha riguardato esclusivamente la situazione intorno alla Siria. Allo stesso tempo, il presidente russo ha suggerito alla parte israeliana che, in assenza del desiderio di Israele di mantenere qualsiasi comunicazione con la Russia su questo tema, la parte israeliana potrebbe iniziare in guai seri.

“Secondo alcuni rapporti, l'aviazione israeliana ha recentemente ripreso l'addestramento per attaccare obiettivi nucleari in Iran. Né i russi, figuriamoci Putin, vogliono sentire tali minacce. Sono troppo esperti e raffinati per capire che non ci sono scuse per tali minacce. Il presidente russo ha dichiarato: “Come sapete, stiamo lavorando per ricostruire le infrastrutture in Siria. Qui, ovviamente, ci sono problemi e problematiche, ma ci sono anche buone opportunità di cooperazione». Allo stesso tempo, Putin ha lasciato intendere che si parla di attacchi aerei israeliani in Siria contro obiettivi iraniani e Hezbollah, che, secondo la Russia, minano il governo del presidente siriano Bashar al-Assad. Putin ha molto offeso Naftali Bennett, dicendo: “Ora sei il primo ministro. Avevamo un rapporto speciale e avevamo buone ragioni per questo”. Putin ha proseguito dicendo: “Nonostante i conflitti politici interni in corso in Israele, spero che il governo continui la sua politica nei confronti della Russia, come era prima. Siamo riusciti a stabilire ottimi rapporti commerciali con il governo precedente"., - informa l'edizione di Debka.

In altre parole, il leader russo ha suggerito a Israele che se le autorità di questo paese non vogliono cooperare con la Russia in Siria, la parte russa farà molti sforzi per contrastare l'aggressione israeliana in questo paese.

si, non debolmente, basta un sottomarino

Perché non sei una brava persona

È debole combattere con Israele in linea retta con la Russia?

Un tempo, soldati britannici, americani e francesi calpestavano e uccidevano i russi. La stessa Intesa non è il nostro prossimo! Tuttavia, hanno calpestato la nostra terra e hanno ritenuto necessario depredare e uccidere il nostro popolo.Ora credono di avere il diritto di uccidere il popolo siriano. Allora perché non possiamo aiutare i deboli? Questo è il minimo. Ma c'è anche un "massimo", queste sono cose più serie del semplice aiutare i deboli.

Cosa c'entra il vicino? Aiuta perché può, vuole... Secondo lei, la Siria avrebbe dovuto rinunciare a essere dilaniata dall'ISIS, o dalla cosiddetta opposizione? E che l'ONU è lo standard di giustizia?L'ONU, l'OSCE e altre organizzazioni inutili.. Lo stesso Israele sta bombardando uno stato sovrano, la Turchia e gli Stati Uniti si sono stabiliti delle basi per se stessi e dov'è la tua ONU ... entra in quella di qualcun altro territorio

Come e perché sono apparse le basi militari russe in Siria? Che c'è, la Siria è il vicino della Russia? Perché la Russia difende il dittatore siriano, che il suo popolo odia e il peso del mondo, nemmeno l'ONU riconosce.

Tutto sarà come era!

ah! Il mondo intero sa come Israele sta uccidendo bambini e donne incinte e anziani....!

Non ho visto nulla di tutto ciò, come l'ha interpretato l'autore dell'articolo. Le solite frasi di routine di Putin. Da dove viene la conclusione che ha minacciato Israele? Ti chiedi solo le tue fantasie. :)

"May end" e "end" sono due grandi differenze. "Garante" ha espresso il primo. Israele in qualche modo non si preoccupa di questo.

Nessuno ha garanzie l'uno per l'altro.

Israele sta combattendo i soldati iraniani in Siria, ma è debole combatterli in linea retta?

Non è una domanda facile, ma deve essere risolta ... Penso che ci siano dei saggi a Tel Aviv, quindi lascia che si accordino con i saggi a Mosca ...

Che senso ha liberare il territorio della Siria dai terroristi, se poi si permette a Israele, Turchia e Stati Uniti di bombardarlo?

il governo precedente ha bombardato il martedì e il venerdì come

Insomma, Vladimir Putin si è detto soddisfatto di come era prima. Bene, questo significa che l'IDF bombarderà Hezbollah e l'IRGC come prima.

Amo davvero Israele e ovviamente la Russia. Ma perché la Russia vuole privare Israele di ogni senso della sua esistenza? Israele ha sempre battuto i suoi nemici, e ancor di più i nemici! Sarebbe meglio se i russi seguissero l'esempio degli israeliani e allora sarebbero contenti!

E perché smetteranno di bombardare?

pagina

.
al piano di sopra