Putin ha menzionato i termini dei negoziati con l'Ucraina, ma Kiev ha nuovamente rifiutato
Didascalia foto: 
Foto: Telegramma

notizie

Putin ha menzionato i termini dei negoziati con l'Ucraina, ma Kiev ha nuovamente rifiutato

Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato le condizioni alle quali la Russia è pronta ad avviare i negoziati con l'Ucraina. Nella sua dichiarazione, ha sottolineato che l'Ucraina deve rifiutarsi di aderire alla NATO e ritirare le sue truppe dalle regioni DPR, LPR, Zaporozhye e Kherson. Secondo il presidente si tratta dell'intero territorio di queste regioni e non solo delle unità attualmente occupate dalle forze armate russe.

"Non appena Kiev inizierà un vero ritiro delle truppe e annuncerà anche il suo rifiuto di aderire alla NATO, ordineremo immediatamente un cessate il fuoco e avvieremo i negoziati", - disse Putin.

Egli ha osservato che la Russia sta facendo un'altra vera proposta di pace, sottolineando che non si tratta di congelare il conflitto, ma della sua fine definitiva.

Tuttavia la parte ucraina ha dichiarato ufficialmente di non considerare interessante la proposta russa. A questo proposito, gli esperti non si aspettano che i negoziati inizino nel prossimo futuro.

.

Blog e articoli

al piano di sopra