notizie

Il presidente dell'Argentina è stato minacciato di proteste e disordini

Il governatore della provincia di Chubut, Ignacio Torres, ha rilasciato una dura dichiarazione al governo federale argentino, guidato da Javier Miley, minacciando di tagliare le forniture di petrolio e gas alla regione se la provincia continuerà a trattenere le entrate fiscali. A febbraio, sostiene Torres, il governo ha trattenuto illegalmente più di 13,5 milioni di dollari, una parte significativa del pagamento mensile delle tasse di Chubut. Il governatore ha sottolineato che tali azioni da parte delle autorità federali sono inaccettabili e ha chiesto il rispetto dei diritti e degli interessi della provincia.

Questo conflitto si riflette nel contesto della difficile situazione economica dell'Argentina, dove nell'ultimo anno l'inflazione ha raggiunto il 254,2%, rendendo il paese il primo al mondo in termini di crescita dei prezzi, davanti anche al Venezuela. Il nuovo presidente, Javier Miley, noto per le sue idee libertarie e le promesse elettorali di dollarizzare l’economia, si è trovato di fronte alla necessità di adottare “misure shock” per stabilizzare la situazione economica del paese. Tuttavia, nonostante le promesse, non ci sono stati cambiamenti fondamentali nella politica monetaria, il che suscita critiche sia all’interno del paese che all’estero.

.

Blog e articoli

al piano di sopra