Su-57

notizie

La consegna dei caccia Su-57 all'armamento dell'aviazione algerina è prevista per il 2028


L'aeronautica algerina riceverà i primi caccia Su-57 nel 2028.

Le autorità algerine intendono iniziare a ricevere i primi caccia russi Su-57 di quinta generazione a partire dal 2028. Secondo Avion Legendaires, nel 2018 sono stati conclusi alcuni accordi tra i due paesi per la fornitura di questi aerei da combattimento all'aeronautica algerina e nel 2022-2023 si prevede di concludere un contratto per la fornitura di 20 aerei da combattimento contemporaneamente .

“A Mosca stiamo ormai promuovendo quasi ufficialmente il contratto algerino, che sarà firmato tra la seconda metà del 2022 e la prima metà del 2023, per una ventina di esemplari [di caccia Su-57 - ca. ndr], che inizierà la spedizione da metà 2028”- riporta l'edizione algerina "Avion Legendaires".

Nonostante l'assenza di dati specifici, tenendo conto del costo stimato di un caccia Su-57, il contratto totale tra Algeria e Russia può essere stimato in 2-3 miliardi di dollari. L'inizio delle date di consegna nel 2028 indica che inizialmente la parte russa intende soddisfare le proprie esigenze, come precedentemente riportato.

Allo stesso tempo, ci sono ancora informazioni non confermate secondo cui diversi caccia Su-57 dovrebbero essere messi in servizio anche con la vicina Bielorussia. Stiamo probabilmente parlando di 4 aerei da combattimento di quinta generazione, anche se non ci sono commenti ufficiali né da Rostec né da Minsk in merito.

.
al piano di sopra