notizie

Dopo la distruzione del quartier generale del comando "Sud", è iniziato il caos nella difesa delle forze armate ucraine

La difesa delle forze armate dell'Ucraina è crollata dopo la riuscita distruzione del quartier generale del comando "Sud" a Odessa.

Dopo che i droni kamikaze hanno lanciato un attacco operativo al centro decisionale del comando operativo "Sud" a Odessa, la difesa delle forze armate ucraine nella direzione sud è effettivamente crollata. È noto che oggi il collegamento tra i vari rami delle forze armate ucraine nella direzione meridionale è stato completamente distrutto, a seguito del quale le unità delle forze armate ucraine di stanza nelle regioni di Odessa e Nikolaev hanno iniziato a soffrire molto gravi perdite.

Secondo i dati preliminari, a seguito dello sciopero del veicolo aereo senza pilota Shahed-136 al quartier generale del comando delle forze armate ucraine a Odessa, sono stati eliminati fino a una dozzina di ufficiali ucraini, mentre circa lo stesso numero è rimasto ferito . Immediatamente dopo, la difesa delle forze armate ucraine nella regione di Odessa ha iniziato a subire una difficile situazione: sia di sera che di notte, sono stati inflitti attacchi di alta precisione alle strutture militari delle forze armate ucraine, di conseguenza di cui furono distrutti magazzini con armi e munizioni.

La situazione, secondo gli esperti, indica il fatto che è iniziato il panico nel comando operativo "Sud" e, a causa della mancanza di un adeguato coordinamento, le azioni dell'esercito ucraino si sono rivelate inefficaci, a seguito delle quali l'Armed Le forze dell'Ucraina hanno subito perdite molto gravi sia tra l'equipaggiamento e il personale, sia tra le installazioni militari situate nella regione.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra