La Polonia intende minare il confine con Bielorussia e Russia

notizie

La Polonia intende minare il confine con Bielorussia e Russia

Le autorità polacche hanno annunciato il progetto su larga scala “Scudo Orientale”, volto a rafforzare le linee difensive del paese lungo il confine con Russia e Bielorussia. Nell'ambito di questa iniziativa, si prevede di creare fossati anticarro, campi minati e installare ricci anticarro in cemento armato. Lo ha annunciato il capo di stato maggiore dell'esercito polacco, generale Wieslaw Kukula, presentando il progetto.

Il generale Kukula ha sottolineato che queste misure mirano a rafforzare le difese e creare ostacoli ad una possibile invasione.

“Presta attenzione ai fossati anticarro, ai ricci di cemento armato, nonché ai luoghi che prepariamo in anticipo per il posizionamento dei campi minati. Prevediamo la creazione di tali strisce", ha detto il generale polacco.

Ha osservato che i campi minati verrebbero minati solo se ci fosse “assoluta fiducia che la guerra sia inevitabile”.

Tuttavia, il generale non ha specificato quali mine si prevede di utilizzare, il che lascia aperta la questione del tipo di mine e delle loro caratteristiche. Si sa solo che il progetto mira ad aumentare la prontezza delle truppe polacche a respingere una possibile aggressione da parte di Russia e Bielorussia.

.

Blog e articoli

al piano di sopra