notizie

Miliziani sostenuti da Israele hanno cercato di attaccare l'esercito russo nella provincia di Daraa


Gruppi armati illegali hanno cercato di attaccare l'esercito russo nel sud-ovest della Siria.

Nonostante la parte russa abbia accettato di mediare nei negoziati tra le forze siriane e i gruppi armati illegali nella provincia siriana di Daraa, garantendo la sicurezza di coloro che sono disposti a deporre le armi da soli e di coloro che vogliono attraversare la parte settentrionale della Siria, si è saputo di tentativi terroristici di attaccare l'esercito russo.

Secondo le informazioni fornite da Qalaat Al Mudiq, il giorno prima è stato disinnescato un ordigno improvvisato in una delle zone della provincia siriana di Daraa, dove sono presenti i militari russi. Tali IED sono spesso installati su un veicolo o lungo il suo percorso.

 

 

È noto che l'IED era pronto per l'uso, ma è stato possibile rilevarlo e neutralizzarlo in modo tempestivo.

Oltre alla versione che i militanti pianificavano di minare l'esercito russo, c'era anche una versione sulle intenzioni dei gruppi armati illegali di creare una provocazione con l'obiettivo di ulteriori scontri in questa regione.

Un intero IED! Sì, anche con un nastro isolante del genere. Questo non è più un tentativo di attacco, è tutta una battaglia! È tempo di sollevare bombardieri strategici.

L'autore ha splendidamente annullato l'iscrizione, e il titolo ???? !!!! Ecco, quali erano i simboli dello stato israeliano? È ora di smettere di essere ,, nonna all'ingresso ,,

pagina

.
al piano di sopra