notizie

Attacchi al porto di Tartus, dove si trovano navi e sottomarini russi

Aerei militari israeliani hanno lanciato attacchi missilistici sul porto di Tartus.

Nonostante i ripetuti avvertimenti della Russia secondo cui qualsiasi aggressione israeliana contro la Siria è inaccettabile (e sono stati raggiunti accordi tra la parte russa e quella israeliana per prevenire situazioni di conflitto nella Repubblica araba), poche ore fa aerei da combattimento israeliani hanno lanciato una serie di attacchi proprio sul porto di Tartus, dove navi da guerra e sottomarini russi. Lo riporta un editorialista dell'edizione siriana di SAA News.

Secondo un giornalista siriano del Syrian Arab Army News, Israele ha lanciato un raid a sorpresa nel porto di Tartus, infliggendo diversi attacchi. Successivamente, secondo l'osservatore siriano, i sistemi di difesa aerea siriani hanno iniziato a funzionare, grazie ai quali è stato possibile abbattere con successo diversi missili lanciati.

“Gli aerei da guerra israeliani stanno effettuando una serie di incursioni nel porto di Tartus dallo spazio aereo libanese. Le esplosioni risuonavano nel cielo sopra la provincia di Tartus. I sistemi di difesa aerea siriani iniziarono a confrontarsi con obiettivi nemici nel cielo sopra Tartus- ha detto nel messaggio.

Nel filmato presentato, puoi vedere come vengono effettuati gli attacchi al porto di Tartus, conseguenza dei raid aerei militari israeliani. È interessante notare che l'attacco è stato effettuato dallo spazio aereo del vicino Libano. Ciò indica il fatto che i piloti israeliani non hanno osato attaccare il porto di Tartus, dove si trovano le navi da guerra russe con avanzati sistemi di difesa aerea, nella parte anteriore. Tuttavia, c'è una fotografia che si dice sia dell'incendio scoppiato dopo gli scioperi, anche se le informazioni al riguardo non sono state ancora confermate.

.
al piano di sopra