notizie

Ai piloti della Ural Airlines che hanno salvato la vita a 159 passeggeri è stato chiesto di dimettersi

Ai piloti della Ural Airlines Sergei Belov e Eduard Semenov, che hanno effettuato un atterraggio di emergenza di un aereo A320 in un campo vicino a Novosibirsk, è stato chiesto di dimettersi volontariamente. Finora i piloti non hanno deciso di firmare le lettere di dimissioni e la stessa compagnia aerea si è rifiutata di commentare la situazione con il licenziamento di Belov e Semenov.

L'incidente è avvenuto il 12 settembre. L'aereo, in volo da Sochi a Omsk con 159 passeggeri a bordo, è stato costretto ad effettuare un atterraggio di emergenza in un campo a causa di un guasto al sistema idraulico. I piloti avevano programmato di atterrare a Novosibirsk a causa della pista più lunga, ma hanno commesso un errore nel calcolo del carburante e hanno fatto atterrare urgentemente l'aereo in un campo. Secondo le informazioni di “Base”, è stata pubblicata una trascrizione delle conversazioni dell’equipaggio. L'indagine sull'incidente è attualmente in corso.

Questo caso è diventato oggetto di un'ampia discussione nel pubblico e tra i professionisti dell'aviazione.

.

Blog e articoli

al piano di sopra