notizie

Non ci sono piani per una tregua con l’Ucraina l’anno prossimo

Il vice ministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov ha affermato che la Russia non ha in programma una tregua con l'Ucraina per il prossimo anno e che gli obiettivi dell'operazione militare speciale saranno raggiunti.

Ryabkov ha sottolineato che la Russia non intende negoziare né con l'Ucraina né con gli Stati Uniti, poiché loro propongono la cosiddetta “formula di pace” di Zelenskyj, che prevede il ritiro delle truppe ai confini del 1991, la restituzione di tutti i territori e il pagamento di riparazioni.

“Non solo non mi aspetto una tregua, ma mi aspetto che gli obiettivi del Distretto Militare Nord vengano sicuramente raggiunti”.- ha detto Ryabkov 

Ryabkov ha dichiarato in un'intervista a Izvestia che in tali condizioni non è possibile alcun accordo e che il dialogo con l'Occidente e l'Ucraina al momento non è realistico. Lui ha aggiunto che la Russia ha la propria visione della situazione e continuerà a svolgere i compiti dell'operazione militare speciale. Mosca è pronta a prendere in considerazione eventuali proposte adeguate e costruttive dell’Occidente. Tuttavia, secondo Ryabkov, al momento l'Occidente non è ancora maturo per tali proposte.

.

Blog e articoli

al piano di sopra