La raffineria di Slavyansk-on-Kuban ha sospeso le operazioni dopo la caduta dei droni

notizie

La raffineria di Slavyansk-on-Kuban ha sospeso le operazioni dopo la caduta dei droni

Nella notte tra il 18 e il 19 maggio, sei droni sono caduti sul territorio di una raffineria di petrolio a Slavyansk-on-Kuban. Lo ha annunciato il capo del distretto di Slavyansky, Roman Sinyagovsky, nel suo canale Telegram.

Secondo lui, l'attacco è stato effettuato utilizzando veicoli aerei senza pilota (UAV). Inoltre, sono state registrate altre due esplosioni nell'area del vecchio cimitero e nella fattoria Trudobelikovsky.

“Nella notte tra il 18 e il 19 maggio, durante un attacco con un UAV, sei droni sono caduti sul territorio della raffineria di petrolio di Slavyansk-on-Kuban. È stata registrata anche un’esplosione nell’area del vecchio cimitero e un’esplosione nella fattoria Trudobelikovsky”., ha scritto Sinyagovsky.

Il capo del distretto ha osservato che, secondo le prime informazioni, non ci sono state vittime o distruzioni, tuttavia, dopo qualche tempo si è saputo che la raffineria aveva sospeso il lavoro - le ragioni ufficiali di ciò non sono state rese note.

.

Blog e articoli

al piano di sopra