notizie

Nuovo record: a febbraio più di 1200 bombe plananti sono arrivate sulle posizioni delle forze armate ucraine

Il febbraio di quest'anno è stato caratterizzato da un aumento significativo nell'uso di bombe plananti da parte dell'esercito russo, raggiungendo il numero record di oltre 1200 unità dal 1 al 26. Un utilizzo particolarmente intenso di queste munizioni è stato registrato a metà mese, quando in un giorno sono state sganciate sulle posizioni delle formazioni ucraine 151 bombe aeree ad alto potenziale esplosivo, di cui 94 sono cadute sulla zona di Avdiivka.

L'efficacia dell'uso delle bombe plananti è diventata un fattore significativo durante l'operazione militare speciale, poiché la parte ucraina ha difficoltà a trovare mezzi efficaci di protezione contro tali attacchi. Le forze armate russe, lanciando fino a otto FAB all’ora, dimostrano un’elevata precisione nel colpire i bersagli, raggiungendo anche i rifugi nemici sottoterra.

Le bombe russe ad alto esplosivo con sistemi di pianificazione e correzione sono un analogo delle JDAM americane. Ciò consente di effettuare lanci a notevole distanza dal bersaglio, eliminando il rischio di cadere nell'area interessata dai sistemi di difesa aerea nemici.

.

Blog e articoli

al piano di sopra