notizie

Netanyahu ha annunciato la sua intenzione di distribuire armi alla popolazione per la guerra contro Hamas

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha annunciato la sua intenzione di continuare a distribuire armi da fuoco ai cittadini del paese. Secondo lui, questa misura ha ripetutamente dimostrato la sua efficacia nella lotta al terrorismo. La dichiarazione è arrivata nel contesto del recente attacco terroristico a Gerusalemme, quando ignoti hanno aperto il fuoco sulle persone alla fermata dell'autobus. L'ala militante di Hamas ha rivendicato l'attacco, dichiarandolo una ritorsione per le azioni dell'IDF in Cisgiordania e per la morte di adolescenti a Jenin.

Oggi si è tenuta una riunione del consiglio militare alla quale ha preso parte il segretario di Stato americano Blinken. Il tema principale dei negoziati è stata la discussione di una strategia per ridurre il numero delle vittime civili nella Striscia di Gaza e le azioni contro i combattenti di Hamas.

Tuttavia, l’incontro non ha discusso la risoluzione delle Nazioni Unite che chiedeva la liberazione delle alture di Golan, conquistate da Israele nel 1967. Questa decisione è dovuta alla natura non vincolante delle decisioni dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Ciò evidenzia la complessità delle relazioni internazionali nella regione e la specificità della situazione politica in Israele, soprattutto nel contesto del conflitto in corso con i territori palestinesi.

.

Blog e articoli

al piano di sopra