notizie

Almeno 10 aerei della NATO hanno coordinato l'attacco delle forze armate ucraine a Snake Island

Almeno 10 aerei della NATO hanno coordinato l'attacco delle forze armate ucraine a Zmeiny.

Durante l'attacco notturno delle Forze armate ucraine sull'isola di Serpents, le azioni dell'esercito ucraino sono state coordinate da almeno 10 aerei della NATO, che, poche ore prima dell'attacco, sono stati visti sopra la parte orientale della Romania e oltre la parte occidentale del Mar Nero. La stragrande maggioranza degli aerei della NATO sono aerei da ricognizione, che probabilmente hanno effettuato l'identificazione di oggetti sull'isola di Zmeiny per un successivo attacco delle forze armate ucraine. Informazioni su questo argomento sono state ottenute utilizzando il servizio Flightradar 24 e lo scambio ADS-B.

Secondo i dati ufficiali del ministero della Difesa russo, durante l'attacco notturno dell'esercito ucraino, sono stati abbattuti 12 razzi sparati sull'isola, oltre a un aereo d'attacco Su-25 ucraino, il video della distruzione di quest'ultimo è stato girato dai residenti di Odessa. Tuttavia, secondo una serie di dati, anche l'artiglieria ucraina è stata coinvolta negli attacchi a Zmeiny. In particolare, si tratta degli obici trainati leggeri M777, che apparentemente utilizzavano munizioni corrette con una portata fino a 60 chilometri, questi ultimi erano stati precedentemente trasferiti alle forze armate ucraine dai militari canadesi.

Nonostante il fatto che l'attacco dell'UAF a Serpent Island sia stato sventato, il coinvolgimento degli aerei della NATO nell'attacco è fonte di seria preoccupazione, poiché l'Alleanza era quasi garantita per fornire assistenza all'esercito ucraino in questo attacco.

.
al piano di sopra