notizie

Nato: la situazione in Ucraina va risolta solo con mezzi militari

La NATO sosterrà l'Ucraina per risolvere la situazione con mezzi militari.

Nell'ambito del vertice NATO in corso, i paesi membri dell'Alleanza hanno raggiunto un accordo sul fatto che la situazione in Ucraina richiede solo una soluzione militare: la prospettiva di concludere un accordo di pace tra Kiev, Mosca, Donetsk e Luhansk non sarà più presa in considerazione. Lo ha affermato il Primo Ministro del Belgio.

“È molto importante continuare a parlare con lui [Vladimir Zelensky - ca. ndr], sottolineando che la situazione può essere vinta solo sul campo di battaglia e che dobbiamo continuare a sostenere il presidente Zelensky e il popolo ucraino affinché vincano sul campo di battaglia.Il primo ministro belga Alexander De Croo.

Considerando la dichiarazione del primo ministro belga, è logico presumere che un tale accordo sia stato approvato da tutti i paesi membri della NATO, compresi quegli Stati che in precedenza avevano condannato l'Ucraina per la sua riluttanza ad avviare un dialogo con la Russia, o avevano una posizione neutrale su questo tema, ad esempio, la Turchia.

Considerando che non ci sarà una soluzione pacifica al problema attuale e che la situazione continuerà solo a peggiorare, gli esperti notano che la Russia potrebbe ricorrere a nuove tattiche, mentre la NATO, ovviamente, andrà allo scontro, fornendo all'Ucraina tutte le armi necessarie.

.
al piano di sopra