Attacco missilistico Iskander

notizie

La NATO scioccata dall'ultimo missile russo SSC-8


La NATO fu presa dal panico sul razzo russo SSC-8.

I test falliti di un missile tattico russo condotto diversi giorni fa hanno portato il leader della NATO a credere che fosse il missile SSC-8 che era in grado di coprire una distanza di oltre seicento chilometri durante il lancio da una delle gamme di addestramento russe. Non avendo ancora capito la situazione, il capo dell'Alleanza del Nord Atlantico chiese che i moderni sistemi missilistici fossero schierati immediatamente lungo il confine russo, temendo che il missile SSC-8 potesse colpire obiettivi nel profondo dell'Europa.

"Quando si tratta di SSC-8, noi (NATO-IF) lavoreremo sulla difesa aerea e sui sistemi di difesa antimissile, sulle armi convenzionali, sul miglioramento della prontezza al combattimento e sul miglioramento dei tempi di allerta (sulle minacce - IF)"- Rapporti Interfax.

Analizzando le fotografie del relitto di un razzo che è stato testato senza successo in uno dei campi di addestramento militare, gli esperti erano in qualche modo dubbiosi che si trattasse davvero di usare un razzo SSC-8, meglio noto come 9M729.

“A giudicare dagli elementi strutturali, si può davvero vedere qui che il motore corrisponde al sistema di propulsione del razzo 9M729, tuttavia, il diametro del corpo del razzo è molto più grande delle dimensioni del razzo SSC-8 stesso. È possibile che si tratti di una versione modernizzata, se stiamo davvero parlando di un missile tattico ", - i voti degli esperti.

.
al piano di sopra