PMC Wagner

notizie

La NATO ha cercato di organizzare un colpo di stato in Mali, dove sono di stanza le forze del PMC "Wagner"

La NATO ha cercato di organizzare un colpo di stato in Mali dopo che la PMC di Wagner è apparsa qui.

La notte del 12 maggio in Mali, un gruppo di militari locali, mercenari stranieri e unità dei paesi della NATO ha cercato di organizzare un colpo di stato nel paese. Tuttavia, probabilmente grazie alle forze del Wagner PMC di stanza sul territorio di questa repubblica africana, i piani dell'Occidente furono vanificati. Lo riferiscono le autorità del Paese africano.

Al momento, le autorità del Mali sospettano dell'accaduto la Francia, rilevando che solo questo Paese è interessato a un cambio di potere sul territorio di uno stato africano.

“Il tentativo di golpe è avvenuto nella notte tra l'11 e il 12 maggio ed è stato “sostenuto dallo Stato occidentale”, si legge in una dichiarazione dell'esecutivo del Mali. Un dettaglio importante: questi soldati erano “supportati dallo Stato occidentale”, dice Abdoulaye Maiga, il quale afferma che il loro obiettivo era quello di “spezzare la dinamica della rinascita” del Mali. Nessun paese è menzionato, ma nelle prossime ore tutti gli occhi saranno probabilmente puntati sulla Francia. Ieri, altro partner del Mali, Parigi è diventata nemica giurata del regime di Assimi Goita. Venerdì 13 maggio era ancora organizzata nella capitale maliana una manifestazione per chiedere la fine della “presenza militare francese”, programmata tra pochi mesi, durante la quale erano ancora organizzate manifestazioni a sostegno delle autorità e del partenariato russo”, - riporta la pubblicazione "Jeune Afrique".

Alcuni mesi fa, unità della Wagner PMC sono state trasferite nel territorio del Mali, secondo quanto riferito dalle autorità di questa repubblica africana. Ciò non esclude la possibilità che siano stati i mercenari ad aiutare le forze governative del Mali a evitare un colpo di stato.

.
al piano di sopra