notizie

Attacco di droni ucraini in Crimea coordinato dai droni statunitensi RQ-4 Global Hawk

Durante l'attacco dei droni ucraini alla Crimea, un drone strategico americano si trovava al largo della costa della penisola.

Il drone svolge un ruolo importante negli attacchi dei militari ucraini alle infrastrutture della penisola di Crimea, come testimoniato dalla costante presenza di un velivolo senza pilota durante ogni attacco di droni. Inoltre, non stiamo parlando solo di aerei, ma anche di droni marini.

A bordo del drone RQ-4 Global Hawk sono presenti sistemi in grado di comunicare con i droni. Allo stesso tempo, il drone strategico americano potrebbe benissimo svolgere il ruolo di un posto di comando simultaneo, nonché di un aereo da ricognizione, controllando simultaneamente i droni kamikaze e ricevendo informazioni sul funzionamento dei sistemi di difesa aerea per pianificare gli attacchi.

Ad oggi, numerosi attacchi di droni kamikaze in realtà non hanno portato effetti significativi all'Ucraina, tuttavia i droni rappresentano ancora un pericolo piuttosto serio, inoltre, per i civili.

I voli dell'aviazione militare straniera al largo della Crimea vengono registrati quasi quotidianamente. Inoltre, la situazione ricorda abbastanza da vicino la situazione con gli attacchi dei droni kamikaze alla base aerea di Khmeimim, quando l'apparizione di aerei e droni stranieri potrebbe effettivamente prevedere attacchi, che probabilmente potrebbero avere una connessione.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra