notizie

Strana anomalia scoperta sull'Ucraina e sul Mar Nero

I satelliti hanno registrato una strana anomalia sull'Ucraina centrale e sulla parte occidentale del Mar Nero.

La navicella spaziale Sentinel ha registrato un'anomalia sul territorio dell'Ucraina e della parte occidentale del Mar Nero. Quest'ultimo è stato registrato in varie gamme e, a quanto pare, si tratta di radiazione radioelettronica ad una frequenza di circa 5 GHz. Quest'ultimo può indicare il funzionamento di numerosi sistemi di difesa aerea, radar o sistemi di guerra elettronica.

Sulle immagini satellitari presentate riprese dalla navicella spaziale Sentinel, è possibile vedere molteplici disturbi radioelettronici sulla parte centrale dell'Ucraina e sulla parte occidentale del Mar Nero. Questi ultimi, a giudicare dalla direzione delle radiazioni, cadono verso il confine con la Bielorussia, la Russia, la DPR e la LPR, mentre non si conosce ancora il fatto che tale anomalia sia causata da tale anomalia.

Come notano gli esperti di Avia.pro, tali radiazioni possono indicare il funzionamento delle stazioni radar dei sistemi di difesa aerea e in modalità attiva. Tuttavia, anche le contromisure elettroniche operano a frequenze approssimativamente simili. Ciò non esclude la possibilità che quest'ultimo possa essere stato registrato da un veicolo spaziale.

Allo stesso tempo, è possibile che il veicolo spaziale stesso possa essere soppresso da potenti sistemi di guerra elettronica da terra.

.
al piano di sopra