notizie

Decine di nuovi BMP-2 sono stati trovati in servizio con l'esercito siriano


Le truppe siriane sono andate a combattere i turchi sul nuovo BMP-2.

Sullo sfondo dell'aggravarsi della situazione nelle parti settentrionali e nord-occidentali della Siria, si è saputo che l'esercito siriano aveva inviato i suoi veicoli blindati nella regione. Stiamo parlando di diverse dozzine di carri armati T-90, sebbene il numero stimato di questi veicoli da combattimento pesanti in servizio con la Siria sia stimato in solo due dozzine di unità, così come i veicoli da combattimento di fanteria BMP-2. Inoltre, questi ultimi, stranamente, sono in perfette condizioni e probabilmente sono stati messi in servizio in Siria dalla parte russa.

Nel filmato presentato, si può vedere che l'esercito siriano è dotato di attrezzature veramente nuove ed efficienti. Ciò conferisce all'esercito siriano un innegabile vantaggio rispetto ai militanti turchi e all'esercito turco. Inoltre, se anche l'equipaggiamento di quest'ultimo è in buone condizioni, allora i terroristi sono armati con veicoli da combattimento molto meno efficaci, alcuni dei quali hanno già perso le proprie risorse.

“Un'altra colonna si è mossa verso Tel Rifat. Se viene inviato il T-90, allora tutto è molto serio. Colpisce il nuovissimo BMP-2... chissà chi li ha installati?", - riporta l'agenzia di stampa russa ANNA News, pubblicando i corrispondenti fotogrammi video.

A giudicare dalle riprese video presentate, questo è almeno il secondo convoglio, che include veicoli da combattimento di fanteria, sistemi di lancio multipli di razzi e carri armati T-90. La colonna è diretta verso Tel Rifat. Si prevede che i primi scontri tra i militari siriani, i militanti e l'esercito turco inizieranno in questa direzione.

.
al piano di sopra