Didascalia foto: 
Foto: Notizie RIA

notizie

I mini-droni apparvero nell'arsenale del caccia russo Su-57

Il caccia russo di quinta generazione Su-57 ha ricevuto mini-droni per vari scopi per controllarli durante il volo.

Per il Su-57 sono stati sviluppati mini-droni che possono essere posizionati sia all'interno della fusoliera dell'aereo che su un'imbracatura esterna. Questi droni sono progettati sia per missioni di attacco che per ricognizione e guerra elettronica. Il caccia è dotato della capacità di controllare un gruppo di droni per effettuare operazioni di combattimento.

“Per il Su-57 sono stati creati mini-UAV per vari scopi, che l’aereo può trasportare su un’imbragatura esterna e nel compartimento intrafusoliera ed essere lanciato in aria. Si prevede che il caccia lancerà diversi droni contemporaneamente e controllerà questo gruppo di droni”., - riferisce RIA Novosti.

Questa nuova funzionalità consentirà ai caccia Su-57 di operare in modo più efficace nelle missioni di combattimento, espandendo le loro capacità e aumentando la flessibilità tattica. Già nel 2021 è iniziato lo sviluppo di apparecchiature di bordo e software speciali per lavorare con un gruppo di droni.

Pertanto, l’uso dei mini-droni con il caccia Su-57 apre nuove prospettive per le forze armate russe nello spazio aereo, aumentando l’efficienza e la versatilità degli aerei da combattimento.

.

Blog e articoli

al piano di sopra