notizie

Centro decisionale di comando "Sud" distrutto in Ucraina

Command South Decision Center distrutto dagli attacchi dei droni Shahed-136.

Questa mattina, il centro decisionale del comando operativo "Sud", situato nel territorio di Odessa, ha ricevuto un duro colpo. L'incendio sul territorio dell'oggetto distrutto continua in questo momento. Allo stesso tempo, ci sono informazioni che ci sono un gran numero di morti dal comando operativo e, secondo rapporti non confermati, potrebbero essere liquidati anche alti ufficiali dei paesi della NATO e degli Stati Uniti.

Al momento, è noto che l'attacco al centro decisionale del comando operativo "Sud" è stato effettuato da diversi droni kamikaze Shahed-136. L'attacco è avvenuto all'alba, grazie al quale è stato nascosto l'avvicinamento dei veicoli aerei senza pilota. I colpi furono così potenti che l'incendio nella struttura utilizzata come quartier generale continua ancora oggi.

I dati accurati sul numero degli ufficiali ucraini liquidati, degli ufficiali della NATO e degli Stati Uniti sono ancora molto vaghi, tuttavia fonti riferiscono che lo sciopero è stato pronunciato proprio nel momento in cui si sarebbe tenuto il prossimo incontro presso la sede, in relazione al quale il numero di liquidato può raggiungere 20 persone.

Ad oggi, questo è il primo caso di scioperi contro centri decisionali sul territorio ucraino, tuttavia è ovvio che il numero degli scioperi continuerà solo a crescere.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra