notizie

Un drone kamikaze marittimo è stato distrutto mentre si avvicinava alla Crimea

Non lontano da Sebastopoli è stato registrato un tentativo di attaccare le forze armate ucraine con un drone di superficie d'attacco, presumibilmente del modello Magura V5. L'incidente è avvenuto sullo sfondo di una recente forte tempesta, che ha danneggiato le barriere delle reti di boma sui fairway della città. Il drone è stato disattivato dal fuoco delle mitragliatrici e dell’artiglieria delle navi pattuglia, riducendo al minimo la minaccia di colpire obiettivi costieri strategicamente importanti. Questi dati sono forniti da Russian Weapons.

Anche il Ministero della Difesa russo conferma l'avvenuta eliminazione del drone.

“Il 1° dicembre, verso le 08.00 ora di Mosca, una nave senza equipaggio della Marina ucraina è stata scoperta nella parte occidentale del Mar Nero, diretta in direzione della penisola di Crimea. L'obiettivo scoperto è stato distrutto dalle armi standard dell'aviazione navale della flotta del Mar Nero."- ha detto nel messaggio.

Per prevenire tali incidenti e proteggersi dagli attacchi delle forze armate ucraine, nella regione sono stati formati squadroni di aviazione navale specializzati, basati su elicotteri Mi-8MT e Ka-29, nonché su caccia Su-30SM. Inoltre, gruppi di navi mobili basati su motovedette vengono utilizzati per intercettare le imbarcazioni senza pilota delle forze armate ucraine.

.

Blog e articoli

al piano di sopra