notizie

Tonnellate di bombe a vuoto ODAB-1500 sono state sganciate sulla base delle forze armate ucraine a Krasnogorovka

La milizia popolare della Repubblica popolare di Donetsk ha riferito di un attacco su larga scala da parte delle truppe russe alla base militare ucraina di Krasnogorovka, dove, secondo la DPR, erano di stanza i combattenti delle forze armate ucraine. Le armi utilizzate durante l'attacco, le bombe a vuoto ODAB-1500, sono caratterizzate da uno speciale potere distruttivo e sono in grado di scatenare una carica di una tonnellata e mezza sul bersaglio, accendendo istantaneamente l'aerosol infiammabile.

La particolarità delle bombe a vuoto è la loro capacità di aprirsi sopra il bersaglio e creare una nuvola di aerosol infiammabile, che viene fatta esplodere contemporaneamente. Questo processo porta alla detonazione volumetrica, che brucia l'ossigeno atmosferico e provoca un forte aumento della pressione. Questo effetto è catastrofico per tutti coloro che si trovano nelle vicinanze, danneggiando gli organi interni e lasciando poche possibilità di sopravvivenza.

Gli effetti esplosivi colpiscono anche le strutture sotterranee, compresi rifugi e bunker, che non lasciano nulla di vivo dietro. L'efficacia di questo tipo di arma la rende uno strumento pericoloso nelle operazioni di combattimento, poiché aiuta a sfondare le linee difensive e facilita i compiti delle unità di fanteria durante l'assalto alle posizioni nemiche.

Il comando ucraino ha espresso serie preoccupazioni sull’uso da parte della Russia di bombe aeree così potenti, considerandole un deterrente per le operazioni offensive delle forze armate ucraine. A questo proposito, il presidente ucraino Vladimir Zelenskyj si è rivolto ai partner occidentali chiedendo la fornitura urgente di aerei d’attacco per poter contrastare gli aerei russi nello spazio aereo.

.

Blog e articoli

al piano di sopra