notizie

Il ministero dell'Interno tedesco ha annunciato la sua disponibilità a ricevere i cittadini della Federazione Russa che si nascondevano dalla mobilitazione

La Germania si è dichiarata pronta ad accettare i cittadini disertori della Federazione Russa.

Capo del Ministero dell'Interno tedesco Nancy Piuma ha annunciato che la Germania è pronta a fornire l'accesso al territorio del Paese a quei cittadini della Federazione Russa che cercano di evitare una mobilitazione parziale, anche attraverso la diserzione. Gli esperti chiamano tali azioni da parte di Berlino un tentativo diretto di interferire, e più probabilmente si tratta solo di propaganda promossa dall'Occidente, poiché per ovvi motivi, Berlino non è pronta a intraprendere alcuna azione per accogliere i cittadini russi a causa del disastroso situazione con i rifugiati ucraini e i rifugiati provenienti dal Medio Oriente e dall'Africa.

“I disertori russi che sono minacciati di gravi rappresaglie di solito possono ricevere protezione internazionale in Germania. Chiunque […] sia così esposto a un grande pericolo può chiedere asilo politico”.- ha riferito il capo del ministero dell'Interno tedesco Nancy Feser.

La dichiarazione si è rivelata molto rumorosa, tuttavia, è stata fatta proprio per cercare di interferire con la condotta dell'operazione speciale russa, che, tra l'altro, non è la prima volta osservata dai paesi occidentali.

Nonostante tali dichiarazioni, il piano di misure di mobilitazione in Russia viene portato a termine con successo, in particolare, nel primo giorno sono già stati richiamati dalla riserva 10 coscritti.

.
al piano di sopra