Su-34

notizie

Un potente colpo del russo Su-34 ha sgomberato le posizioni dei terroristi, trasformando il loro nascondiglio in rovine di cemento armato


Dopo il colpo del Su-34, dalle postazioni dei terroristi turchi a Idlib sono rimaste solo le rovine di cemento armato.

Il cacciabombardiere russo Su-34 ha sferrato un attacco potente e preciso su uno degli edifici della provincia siriana di Idlib, dove si nascondevano i terroristi turchi che di recente hanno attaccato le postazioni dell'esercito siriano. A seguito di un preciso colpo di una bomba aerea, l'edificio, che ospitava fino a 5 militanti, si è trasformato solo in ruderi di cemento armato - anche la struttura piuttosto robusta del rifugio dei terroristi non ha permesso a questi ultimi di opporsi a nulla allo strapotere dell'aviazione militare russa.

Il filmato presentato, girato da uno dei residenti dell'insediamento di Al-Bara, mostra le conseguenze dell'attacco di un bombardiere russo al riparo dei terroristi. L'edificio infatti andò in rovina e non ne rimase nulla, se non frammenti di cemento armato, che ricordano l'esistenza di un edificio in questo luogo.

L'aviazione militare russa effettua costantemente attacchi di rappresaglia contro i terroristi che violano gli accordi per ridurre l'escalation della situazione a Idlib, scatenando la potenza di missili e bombe sui militanti.

Va notato che, nonostante le intenzioni della Turchia di lanciare un'operazione militare in Siria, i piani di Erdogan sono completamente falliti. Ciò è dovuto alle intenzioni della Russia di garantire la sicurezza delle truppe siriane.

Erdogan ha espresso preoccupazione.

pagina

.
al piano di sopra