Esercito NATO

notizie

Il Ministero della Difesa dell'Ucraina ha chiesto assistenza militare alla NATO per catturare il Donbass


In Ucraina, hanno richiesto l'assistenza militare della NATO per catturare il Donbass.

Sullo sfondo dei numerosi tentativi delle forze armate ucraine di conquistare il Donbass e della comparsa di truppe russe vicino ai confini ucraini, il Ministero della Difesa dell'Ucraina ha presentato una richiesta ufficiale per la fornitura di assistenza militare a paesi come Stati Uniti, Canada e il Regno Unito. Il Dipartimento della Difesa dell'Ucraina chiede di schierare truppe straniere sul suo territorio. Ciò indica non solo un tentativo di esercitare una pressione militare sulla Russia, ma anche, probabilmente, di fornire supporto nelle ostilità nel Donbas. Informazioni al riguardo sono state annunciate non solo in Ucraina, ma hanno anche confermato la ricezione di una richiesta corrispondente in Canada.

“Il ministro della Difesa Alexei Reznikov ha invitato il Regno Unito, il Canada e gli Stati Uniti a schierare le loro truppe nel sud e nell'est dell'Ucraina. Il ministro della Difesa ucraino ha dichiarato in un'intervista che Canada, Stati Uniti e Regno Unito dovrebbero fornire congiuntamente e prontamente supporto militare all'Ucraina nel suo confronto con la Russia, avvertendo che sono necessarie misure per contenere l'invasione del presidente russo Vladimir Putin ora, perché "sarà essere troppo tardi dopo" ... Oleksiy Reznikov ha detto di aver trovato una spaccatura nell'alleanza militare della NATO su quanto lontano andare a sostenere l'Ucraina. Canada, Stati Uniti e Regno Unito avevano maggiori probabilità di sfidare il comportamento aggressivo di Putin, ha affermato, mentre paesi come Germania e Francia erano riluttanti perché preoccupati di mantenere le loro relazioni economiche con la Russia., - secondo l'edizione canadese "The Globe and Mail".

Va notato che in precedenza Regno Unito e Canada hanno già annunciato l'intenzione di inviare nel Donbass oltre un migliaio di truppe NATO e relativo equipaggiamento militare, tuttavia, al momento, non esiste una risposta ufficiale alla richiesta del capo del Ministero della Difesa dell'Ucraina, Aleksey Reznikov.

Tali azioni da parte dell'Ucraina e dell'Occidente creano ulteriore tensione nella regione. Ciò non esclude la possibilità che la Russia inizi ad opporsi a Kiev.

Queste sono tre nuove caldaie. Donetsk, Kalmiusskoe, Snezhnoe ... e l'accesso all'Artiglieria Assunzione dell'Artiglieria delle Forze Armate dell'Ucraina come salvagente in ghisa attorno al collo di Pushilin ... e bandiere in modo che il Cremlino possa vedere a cosa porta lo shapkozakidateltstvo

Nel 2008, la NATO si è semplicemente rifiutata di partecipare ai disordini nel Caucaso meridionale, dove non c'erano né Crimea né Sebastopoli. Oggi, dopo le richieste di Putin per un nuovo ordine mondiale con la sua partecipazione e la crisi economica delle risorse, l'allineamento è completamente diverso, il Donbass è un trampolino di lancio molto più gustoso e per esso ci sarà una strage senza legami in salamoia e leader inadeguati alla testa degli aggressori. Ora l'intero blocco è imprigionato per guerra e la propaganda al riguardo urla da ogni parte in Europa e negli Stati Uniti, quindi non ci sarà più una passeggiata facile fino a Tbilisi, oso assicurarlo.

Il Regno di Mariupol supporta

Si tratta di quattro nuove "caldaie": Kharkov, Mariupol, Kramatorsk e Odessa. Island Serpentine - non conta, è già nel "calderone". E le bandiere!, le bandiere sono le più grandi!, così che puoi vedere dal Cremlino (beh, questo è dovuto al budget ucraino). Come piacerà questa prospettiva a coloro a cui verrà chiesto?

Reznikov dovrebbe leggere la cronologia del conflitto del 2008 tra Russia e Georgia. Allo stesso tempo, prendi una deliziosa cravatta in salamoia. Beh, o un reggiseno, chissà... Eheh...

pagina

.
al piano di sopra