Javelin ATRA

notizie

Il Ministero della Difesa dell'Ucraina ha rifiutato di rispondere alla domanda sull'uso del "Javelin" americano in Donbass


Il ministero della Difesa ucraino ha ignorato la questione dell'uso dei sistemi di giavellotto americano in Donbass.

Nonostante le informazioni disponibili secondo cui l'esercito ucraino ha utilizzato almeno tre volte i sistemi missilistici anticarro americani "Javelin" nel Donbas, il ministro della Difesa ucraino Alexei Reznikov ha rifiutato di commentare la domanda sull'uso di quest'arma. Ciò potrebbe indicare che le forze armate ucraine usavano ancora armi americane.

Rispondendo alle domande sull'uso delle armi nel Donbass, Reznikov ha affermato che le forze armate presumibilmente non avrebbero attaccato affatto le posizioni della DPR, ma ha risposto alla domanda sull'uso di armi straniere in modo assolutamente evasivo.

“Non violiamo gli accordi di Minsk, non attacchiamo nella zona dell'operazione delle forze congiunte. Se il nemico, le truppe di occupazione, violano il regime del silenzio, uccidono i nostri militari, avvertiamo attraverso il regime JCCC, attraverso l'OSCE SMM che smettono di violare gli accordi di Minsk e il regime del silenzio ”- disse Reznikov.

In precedenza, il capo del dipartimento di intelligence militare ucraino, Kirill Budanov, ha affermato dell'uso dei sistemi ATGM Javelin americani: i suoi dati non hanno ancora ricevuto una confutazione ufficiale.

Reznikov e Zaluzhny fanno affermazioni contraddittorie e si escludono a vicenda, il che mette in dubbio il loro discorso diretto e la necessità di reagire in qualche modo a loro.

Perché dovrebbero tremare? Il tempo mostrerà.

pagina

.
al piano di sopra