notizie

Gli scioperi su larga scala delle forze aerospaziali russe, contro i militanti che hanno cercato di attaccare, hanno colpito il video


I jihadisti ribelli siriani hanno cercato di attaccare, ma le forze aerospaziali russe non hanno lasciato loro alcuna possibilità.

I jihadisti hanno cercato di lanciare un'offensiva contro le posizioni dei militari russi e siriani nella regione delle province di Hama e Idlib, tirando qui le loro armi pesanti, compresi carri armati e artiglieria, però, non appena i militanti hanno cercato di intensificare la situazione, violando così gli accordi tra Turchia e Russia, l'esercito russo L'aviazione è stata subito portata in aria e ha inflitto decine di colpi agli aggressori. Le perdite di questi ultimi sono stimate da decine di militanti, mentre fonti riportano almeno quattro installazioni MLRS distrutte, tre corazzate da trasporto truppa e otto veicoli jihadisti.

Nel filmato presentato, puoi vedere come l'aviazione militare russa schiaccia spietatamente i militanti, infliggendo molteplici attacchi. Il sostegno è stato fornito anche dall'esercito siriano, che ha usato l'artiglieria per sopprimere completamente i membri dei gruppi terroristici.

Secondo alcuni rapporti, la parte russa avrebbe notificato alla Turchia che si era tentato di rompere gli accordi, dopodiché ha lanciato un contrattacco contro i militanti, che ha permesso di evitare una gravissima escalation della situazione in questa regione.

È piuttosto notevole il fatto che pochi giorni prima la Turchia abbia interrotto le pattuglie congiunte del territorio in questa regione, il che potrebbe essere dovuto al trasferimento di armi jihadiste qui.

.
al piano di sopra