Forze aerospaziali russe Siria

notizie

Poco sembrava: la Russia ha reagito contro i militanti che attaccavano la base aerea delle forze aeree russe in Siria


Aerei militari russi hanno reagito contro gli islamisti turchi che hanno attaccato la base aerea russa in Siria.

L'attacco notturno all'aerodromo militare delle forze aerospaziali russe in Siria, Khmeimim, ha costretto la Russia a dare una dura risposta ai militanti. Secondo le fonti, gli aerei da combattimento furono sollevati dalla base aerea dell'aeronautica russa, che colpì un'area di posizione jihadista, da cui un attacco fu effettuato usando veicoli aerei senza pilota. Lo sciopero delle forze aeree russe, ovviamente, è stato anche una risposta alle azioni dei militanti che hanno attaccato le posizioni dell'esercito siriano il giorno prima.

Secondo fonti, e questa informazione non è stata ancora confermata dal comando militare russo, 2 aerei da combattimento che attaccarono con successo le posizioni degli islamisti furono sollevati dalla base aerea di Khmeimim. A seguito di attacchi aerei, depositi di armi, fortificazioni temporanee di militanti e, presumibilmente, il quartier generale dei jihadisti turchi furono distrutti. Il giorno prima, anche le forze siriane hanno condotto un attacco, le cui posizioni sono state attaccate anche da gruppi militanti di circa 250 persone, a seguito delle quali, in sole 24 ore, le formazioni militari siriane illegali hanno subito perdite molto significative.

Alla luce di tali informazioni, gli esperti prestano attenzione al fatto che la situazione nella Repubblica araba si sta progressivamente deteriorando, motivo per cui la parte turca non ha rispettato i propri obblighi.

.
al piano di sopra