notizie

La Lituania ha ufficialmente rifiutato di fornire alla Russia "corridoi verdi" nella regione di Kaliningrad

La Lituania ha rifiutato di fornire alla Russia "corridoi verdi" nella regione di Kaliningrad.

Nonostante i paesi europei abbiano chiesto il transito di merci russe nella regione di Kaliningrad, affermando che si trattava solo di transito "dalla Russia alla Russia", le autorità lituane hanno annunciato ufficialmente che il paese non intende fornire un'opportunità per il transito di Merci russe attraverso il suo territorio. Lo ha affermato il consigliere del presidente della Lituania.

“Pertanto, quando qualcuno parla di corridoi verdi nello spazio pubblico, sottolineiamo: non si può pensare che la Lituania non controlli ciò che sta accadendo sul suo territorio”, - Consigliere del Presidente della Lituania Asta Skaisgirite.

Pertanto, la Lituania ha deciso di intraprendere un'ulteriore escalation con la Russia. Questo probabilmente porterà al fatto che la parte russa prenderà seri provvedimenti contro Vilnius, poiché di fatto le autorità lituane stanno conducendo un blocco aperto della regione di Kaliningrad, usando le sanzioni imposte dai paesi occidentali contro la Russia solo come argomento, ma a allo stesso tempo perseguendo i propri obiettivi.

Gli esperti non escludono che l'UE possa aumentare la pressione sulla Lituania, lasciandola senza una serie di sussidi, tuttavia, nel prossimo futuro, non dovrebbe essere previsto lo sblocco del transito di merci russe nella regione di Kaliningrad.

.
al piano di sopra