notizie

Lenta.ru: 5 mine di artiglieria sparate contro un aeroporto militare nella regione di Kursk

Un aeroporto militare nella regione di Kursk è stato colpito da colpi di mortaio.

L'attacco è stato effettuato da un gruppo di persone non identificate e, a seguito del tentativo di attacco, sono state sparate almeno cinque mine di artiglieria di calibro sconosciuto. Sono stati evitati feriti, vittime e distruzione. A questo proposito scrive la pubblicazione Lenta.ru.

Inizialmente, si presumeva che l'attacco fosse effettuato dal territorio dell'Ucraina, tuttavia, la distanza dal confine all'aeroporto militare è di circa 115 chilometri, il che rendeva impossibile l'uso di mortai a una distanza così grande. Successivamente, si è scoperto che il bombardamento è stato effettuato dal territorio russo: la presunta direzione del fuoco è il villaggio di Podlesny, nella regione di Kursk.

All'ora attuale, è noto che trovare coloro che si trovano dietro il tentativo di attacco all'aeroporto militare russo non hanno ancora avuto successo: quest'ultimo è riuscito a scappare.

Pochi giorni fa, il governatore della regione di Kursk, Roman Starovoit, ha citato informazioni secondo cui un tentativo di sabotaggio è stato represso nell'aerodromo dove attualmente ha sede l'aviazione militare (l'aerodromo è momentaneamente chiuso per ricevere aerei civili - ndr).

.
al piano di sopra