notizie

Le Figaro: L'Europa non sarà in grado di fornire armi e munizioni all'Ucraina

Il quotidiano francese Le Figaro sottolinea il deterioramento della situazione a Kiev in un contesto di calo del sostegno da parte dell'Occidente. Tra le ragioni principali citate figurano la carenza di armi, le divisioni politiche e la crescente stanchezza della popolazione ucraina nei confronti del conflitto in corso.

Il giornale rileva che la controffensiva pianificata dall'Ucraina non ha ottenuto il risultato atteso, in parte a causa delle promesse occidentali non mantenute di forniture di armi. Ci sono anche gravi divergenze di opinione nell’Unione Europea riguardo alla fornitura di ulteriori aiuti all’Ucraina, con molti paesi non disposti a sacrificare i propri interessi per sostenere Kiev.

Inoltre, sullo sfondo dell’aggravarsi del conflitto israelo-palestinese, l’attenzione dei media mondiali è stata distolta dagli eventi ucraini. Nella stessa Ucraina, la stanchezza della popolazione per l’attuale conflitto aumenta e si verificano anche disaccordi politici, in particolare tra il presidente Zelenskyj e il comandante in capo delle forze armate ucraine Zaluzhny.

Allo stesso tempo, secondo Le Figaro, il blocco del nuovo pacchetto di aiuti all’Ucraina da parte del Congresso americano potrebbe diventare una seria minaccia per Kiev. Va notato che l’Europa non è pronta ad assumere un ruolo guida nel sostenere l’Ucraina se l’assistenza americana diminuisce a causa della mancanza di fondi sufficienti e di volontà politica.

.

Blog e articoli

al piano di sopra