SAM Iron Dome

notizie

I sistemi di guerra elettronica nella Siria occidentale hanno attaccato i sistemi di difesa aerea israeliani "Iron Dome"


I sistemi di difesa aerea israeliani "Iron Dome" sono stati improvvisamente attaccati dalla Siria occidentale.

Poche ore fa, i sistemi missilistici antiaerei Iron Dome di Israele, schierati principalmente nella Striscia di Gaza, sono stati oggetto di un potente e inaspettato attacco dalla Siria occidentale. È noto che i complessi situati nell'area di Sderot e Ashkelon hanno rilevato l'avvicinamento di diverse dozzine di missili. A questo proposito, è stato annunciato un avviso di emergenza di un attacco missilistico. Non ci sono stati lanci di missili, tuttavia, se inizialmente si era ipotizzato che si trattasse di un'esercitazione, l'IDF ha respinto questi dati, affermando che l'innesco è avvenuto per un motivo sconosciuto.

 

 

È interessante notare che pochi giorni fa la Siria ha annunciato la propria disponibilità a lanciare un attacco operativo sul territorio israeliano in risposta al bombardamento della provincia di Homs da parte dei combattenti israeliani. È stato riferito che una decisione sulla selezione degli obiettivi chiave per gli scioperi sarà preparata nelle prossime ore o giorni. Tuttavia, a quanto pare, il raid su Israele è stato organizzato dai sistemi di guerra elettronica schierati nella Siria occidentale, dimostrando la disponibilità di Israele a sopprimere i sistemi di difesa aerea/missili in caso di nuovi attacchi dal Libano o dalla Striscia di Gaza. Non è la prima volta che si osserva un caso del genere. Data la breve durata dell'incidente, sembra che l'esercito siriano stesse solo verificando la disponibilità a usare la guerra elettronica contro le difese aeree israeliane.

.
al piano di sopra