notizie

Sistemi di difesa aerea "Kvadrat" armati in Siria con missili incredibili


I complessi di difesa aerea "Kvadrat" in Libia erano armati con munizioni molto strane.

I sistemi missilistici antiaerei Kvadrat di fabbricazione sovietica, a causa della mancanza di munizioni standard, dovevano essere armati con missili piuttosto insoliti, che ora sono in grado di colpire aerei e droni turchi a distanze fino a 15 chilometri. Tali missili non sono affatto destinati all'uso da parte dei sistemi di difesa aerea sovietici Kvadrat, tuttavia, fonti affermano che tale innovazione è già stata utilizzata per distruggere i droni dell'esercito turco.

Secondo quanto riferito, si tratta anche di missili sovietici, ma destinati al lancio aereo - K-13. Secondo i dati a disposizione della risorsa Avia.pro, il motivo del passaggio ai missili aerei è la banale mancanza di munizioni per i complessi Kvadrat, e sebbene il raggio di distruzione degli obiettivi sia diminuito del 30%, oggi l'Esercito nazionale libico dispone di centinaia di missili K. -13, il che significa che, se necessario, l'esercito di Haftar può respingere anche gli attacchi più massicci.

Va chiarito che una tale modifica del complesso sovietico "Square" è stata vista per la prima volta sul territorio della Libia, tuttavia, dato che sempre più armi di difesa aerea compaiono nell'arsenale dell'Esercito nazionale libico, gli esperti ritengono che sotto la loro copertura sia previsto l'avvio di una nuova operazione su larga scala sul territorio. di questo paese nordafricano.

Il giorno prima, sono apparse informazioni che persino il più recente sistema di difesa aerea russo S-350 "Vityaz" è stato schierato nell'area di Sirte.

.
al piano di sopra