notizie

La Cina ha sollevato in cielo 12 caccia Su-30, minacciando gli Stati Uniti e Taiwan con cinquanta attacchi missilistici

Uno squadrone di caccia cinesi Su-30 è stato avvistato sullo stretto di Taiwan.

Dopo che si è saputo il giorno prima che una coppia di caccia Su-35 dell'aeronautica militare PLA era stata coinvolta nella soppressione dei sistemi di difesa aerea di Taiwan da parte di sistemi di guerra elettronica aviotrasportati, al fine di dimostrare la disponibilità a sfondare la difesa dell'isola in profondità, si è saputo che erano stati immediatamente sollevati anche 12 caccia Su-30, che sono passati vicino al confine di Taiwan, dimostrando così la loro disponibilità ad attaccare l'isola, in caso di minima minaccia alla sovranità della RPC, con decine di missili.

Sui fotogrammi video presentati, puoi vedere una dimostrazione di voli di caccia Su-30 nell'area di Taiwan. I gruppi di combattimento di caccia hanno elaborato con successo l'interazione nell'aria e, secondo alcuni rapporti, hanno fornito supporto ai bombardieri strategici del PLA Air Force H-6, che sono in grado di trasportare armi nucleari e ipersoniche. Date le capacità dei caccia Su-30, precedentemente consegnati alla RPC dalla parte russa, questi aerei da combattimento potrebbero anche bloccare i radar della difesa aerea di Taiwan per elaborare l'attacco dei bombardieri H-6, tuttavia, nessun dettaglio su questo sono stati ancora dati.

Entro le prossime ore, la Cina intende completare le più grandi esercitazioni militari vicino ai suoi confini, tuttavia, gli esperti ritengono che se la visita di Nancy Pelosi in Asia continuerà, una delle più grandi esercitazioni cinesi continuerà per diversi giorni.

.
al piano di sopra