notizie

Kiev prevede di attaccare la Crimea con i droni marittimi MANTAS T-12

Le forze armate ucraine proveranno ad attaccare la Crimea con droni marini.

Secondo l'esperto militare Valentin Shestak, Kiev può utilizzare le sue unità speciali, i cosiddetti "branchi di lupi", per attaccare la Crimea con l'ausilio di aerei e veicoli marini senza pilota. Ha parlato in dettaglio di uno di questi droni: il drone MANTAS T-12, presumibilmente utilizzato da Kiev.

Secondo lui, Kiev sta creando copie dei droni americani MANTAS T-12 nelle sue imprese e prevede di usarle come kamikaze. Questo drone può raggiungere velocità di 45 km/h e percorrere lunghe distanze. La sua lunghezza è di 5,5 metri e il peso è compreso tra 60 e 200 chilogrammi, a seconda del tipo di equipaggiamento da combattimento.

Shestak ha notato che questi droni possono essere controllati a distanza utilizzando sistemi satellitari come Starlink. Ha anche aggiunto che alla periferia di Sebastopoli potrebbero essere installati sistemi intelligenti autonomi per rilevare tali veicoli senza pilota. Ciò consentirà di rilevare tempestivamente l'attacco e distruggere i droni kamikaze, impedendo loro di avvicinarsi alla Crimea.

.

Blog e articoli

al piano di sopra