Vladimir Putin

notizie

Israele lancia nuovi attacchi in Siria 72 ore dopo l'incontro con Putin


Israele ha colpito la Siria appena tre giorni dopo i negoziati con la Russia.

Nonostante i colloqui tenuti venerdì tra il presidente russo Vladimir Putin e il primo ministro israeliano Naftali Bennett, si è saputo che solo tre giorni dopo la parte israeliana ha lanciato attacchi sul territorio siriano. La provincia di Quneitra è stata colpita. Allo stesso tempo, l'aviazione da combattimento è stata nuovamente utilizzata per fornire attacchi missilistici. Evgeny Poddubny, un giornalista militare russo, ha annunciato i dati su questo punteggio.

“L'aviazione israeliana ha nuovamente attaccato obiettivi nel sud della Siria, nella provincia di Quneitra. Fonti locali riferiscono che l'edificio del Ministero delle Finanze ad Al-Baath, dove si trovava il posto di osservazione di Hezbollah, così come i posti di osservazione di Hezbollah e dell'esercito siriano, sono stati colpiti. Le autorità israeliane e il comando dell'IDF tradizionalmente non commentano questi messaggi”, - disse Poddubny.

Inoltre, l'aviazione israeliana ha diffuso volantini nella regione con minacce a soldati e ufficiali siriani sulla loro disponibilità a lanciare nuovi attacchi sul territorio siriano, chiedendo di non interferire negli affari di Israele e Hezbollah.

Tali azioni di Israele hanno attirato la condanna dell'esercito siriano, poiché, in sostanza, i negoziati tra le parti russa e israeliana si sono conclusi invano - Israele continua la sua aggressione contro la repubblica araba. L'esercito siriano ritiene che ciò avvenga direttamente con l'approvazione della Russia, poiché altrimenti le forze di difesa israeliane non rischierebbero di intraprendere alcuna azione contro la Siria.

Ricevuta da Putin una garanzia di non interferenza e tranquillamente bombardata, come continuerà. Il ministero degli Esteri staccherà qualcosa per decenza.

La guerra non è in corso tra paesi, ma tra ciascuna delle persone sulla Terra. E i paesi sono solo un posto su di esso. Quindi, anche a Mosca uccidono loro stessi la propria gente!?

Israele è il principale terrorista nella regione

Finché esisterà il peggior nemico di Israele e sarà schierato, anche nel territorio della RAS, Israele bombarderà.

pagina

.
al piano di sopra