Tu-22

notizie

A causa delle minacce della NATO, i bombardieri aerei Tu-22M3M furono dispiegati in Crimea, dotandoli di missili X-32


La Russia ha schierato bombardieri supersonici a lungo raggio Tu-22M3M con potenti missili anti-nave in Crimea.

Il tentativo degli Stati Uniti di aggravare la situazione vicino ai confini della Russia meridionale si è concluso con gravi problemi per Washington e altri paesi membri della NATO. In precedenza, le navi da guerra americane si incontravano solo con combattenti e bombardieri dell'aeronautica russa, ora gli incrociatori nucleari russi Tu-22M3M equipaggiati con missili supersonici anti-nave e in grado di essere equipaggiati con armi ipersoniche inizieranno a sorvolare le navi americane.

“Nonostante l'aggiornamento della fusoliera, del carrello di atterraggio e dei sistemi di bordo, il vantaggio principale di questi velivoli è il loro armamento e la capacità di rifornire di carburante. In precedenza, il Tu-22 aveva questa funzione, ma poi rientrava nel trattato strategico di limitazione delle armi. Parte dei "coni flessibili" è stata smontata, parte sigillata. Ma ora la Russia e gli Stati Uniti si stanno ritirando notoriamente dai trattati, quindi nessuno limiterà nulla e niente: il Tu-22M3M può essere rifornito di carburante in aria. Secondo l'analista militare Dmitry Kornev, il Tu-22M3M occupa una nicchia unica tra un bombardiere tattico strategico e operativo. È più piccolo del Tu-160M, tuttavia, può prendere il "Pugnale" nucleare sotto la sua ala e, di fatto, può essere usato come strategico. L'esperto militare Yuri Knutov ritiene che il Tu-22M3M possa atterrare sulla maggior parte degli aeroporti, compreso il Belbek vicino a Sebastopoli. Naturalmente, questa sarà una spiacevole sorpresa per i cacciatorpediniere "Arly Burke", che hanno arato a lungo il Mar Nero, scintillando "Tomahawks" "- rapporti Edizione Inforuss.

Ad oggi, il bombardiere supersonico russo a lungo raggio Tu-22M3M è generalmente attribuito agli "strateghi" per le sue capacità - negli Stati Uniti, questo incrociatore aereo russo è considerato uno degli aerei da combattimento più pericolosi per la flotta - in caso di confronto con un piccolo gruppo di navi, la probabilità di vittoria per il bombardiere russo a lungo raggio stimato al 100%.

Va notato che quest'anno è previsto di svolgere esercitazioni militari su larga scala con la partecipazione della flotta NATO nel Mar Nero, contro la quale è stato suggerito che la Russia potrebbe usare i suoi bombardieri in risposta per dimostrare all'alleanza le sue intenzioni di rispondere adeguatamente a qualsiasi provocazione.

.
al piano di sopra