notizie

A causa degli attacchi israeliani incontrollati, le vittime civili sono aumentate notevolmente

Un recente studio pubblicato dal quotidiano israeliano Haaretz ha rilevato che l'attuale campagna di bombardamenti aerei israeliani su Gaza è la più indiscriminata degli ultimi anni in termini di vittime civili. L’analisi ha mostrato che durante le tre precedenti campagne a Gaza dal 2012 al 2022, il rapporto tra le vittime civili e il totale delle morti dovute agli attacchi aerei si aggirava intorno al 40%. Tuttavia, durante le prime tre settimane dell’operazione Iron Swords in corso, questa percentuale è aumentata al 61%.

Il quotidiano Haaretz ha descritto questo fatto come un omicidio senza precedenti. Questo rapporto è anche significativamente più alto del tasso medio di mortalità civile in tutti i conflitti mondiali del XX secolo, dove i civili rappresentavano circa la metà delle vittime.

Lo studio conclude che il massacro dei civili non solo non contribuisce alla sicurezza di Israele, ma crea anche le condizioni per una sua ulteriore erosione. Si sottolinea che gli abitanti di Gaza che hanno perso la casa e la famiglia cercheranno vendetta e questo desiderio di vendetta non può essere neutralizzato da alcuna misura di sicurezza.

.

Blog e articoli

al piano di sopra