notizie

I combattenti VKS iniziarono ad accompagnare le pattuglie militari russe


La Russia ha dovuto far volare i combattenti verso il cielo per proteggere il convoglio di militari russi.

Numerose fonti di informazione hanno riferito che le forze aerospaziali russe sono state sollevate in aria per proteggere il convoglio di truppe russe che si muovevano lungo l'autostrada M4 verso il confine occidentale della provincia siriana di Idlib. Questo è il primo caso noto quando la Russia fu costretta a far volare i suoi aerei militari nel cielo per proteggere il convoglio con l'esercito russo, tuttavia fonti turche hanno già accusato l'esercito russo di colpire militanti turchi e militari.

Al momento, non ci sono informazioni dai militari russi che gli aerei militari dell'aeronautica russa siano effettivamente volati dalla base aerea di Khmeimim, anche se secondo Al-Masdar News, gli attacchi aerei sono stati effettivamente effettuati, ma in un'area leggermente diversa, situata vicino al turco frontiere.

“L'aeronautica russa è stata avvistata in tutta la parte occidentale della provincia di Idlib mentre colpiva luoghi come Jisr al-Shugur lungo il confine turco. Secondo un rapporto sul campo del governatorato di Idlib, le forze aeree russe hanno sorvolato aree controllate da gruppi militanti come il Partito islamico del Turkestan (TIP), Hayat Tahrir al-Sham (KHT) e Urras Al-Khatras (gruppi terroristici banditi in Russia - ca., - ha detto in un materiale pubblicato Al-Masdar News.

Gli esperti ritengono che la Russia potrebbe davvero portare in volo aerei da combattimento, poiché la parte occidentale della provincia di Idlib è letteralmente invasa da terroristi che potrebbero benissimo attaccare i militari russi, anche se non ci sono prove per questo.

.
al piano di sopra