Combattenti dell'Aeronautica Militare Siria

notizie

I combattenti delle forze aerospaziali russe hanno lanciato più di 200 attacchi contro i militanti in due settimane


I terroristi siriani subiscono enormi perdite a causa degli attacchi su larga scala delle forze aerospaziali russe.

Dall'inizio di quest'anno, i combattenti russi hanno inflitto più di 200 attacchi ai militanti nelle province siriane di Idlib, Latakia, Homs, Raqqa e Deir ez-Zor. Di conseguenza, terroristi e gruppi armati illegali hanno iniziato a subire enormi perdite. Un'intensità così elevata di attacchi dell'aviazione militare russa è stata osservata circa un anno fa. Ciò indica che l'esercito russo ha già intrapreso un piano precedentemente annunciato per liberare la parte nord-occidentale della Repubblica araba dai militanti turchi e la parte centrale della Siria dai terroristi dello Stato Islamico (un gruppo terroristico bandito in Russia - ndr).

Secondo i media siriani, solo il 13 gennaio le perdite di terroristi ammontavano a 25 persone (14 militanti sono stati uccisi, altri 11 sono rimasti feriti - ndr), mentre da inizio anno questo numero ammontava già a diverse centinaia di persone .

È noto che al momento l'esercito russo ha concentrato gli attacchi sulle province di Raqqa, Homs e Deir ez-Zor, ma decine di attacchi sono stati lanciati anche sulle posizioni di militanti filo-turchi.

"Dall'inizio del 2022, le truppe russe hanno effettuato 205 attacchi aerei su postazioni terroristiche nel deserto della Siria centrale. Questa regione è considerata un luogo in cui i terroristi immagazzinano attrezzature, rifornimenti e si nascondono. Gli ultimi attentati dei gruppi terroristi appartenenti alla rete dello Stato Islamico sono avvenuti nei deserti di Deir ez-Zor e Raqqa. Il terrore sembra allontanarsi dall'aspro deserto di Homs. I terroristi dell'Isis nella Siria centrale stanno ricevendo pesanti colpi dalle forze governative siriane e dai loro alleati"., - riporta la pubblicazione "Soha".

Alcuni giorni fa i militanti turchi hanno lanciato un potente attacco alle postazioni dell'esercito siriano nella parte nord-occidentale della Repubblica Araba, tuttavia, sotto i colpi delle forze aerospaziali russe, hanno subito solo pesanti perdite.

 

SARÀ POCO...

Il CSTO ha già dimostrato la sua fattibilità. Ora devi portare la Siria lì e ripetere il successo cacciando le formazioni di banditi turchi fuori dal suo territorio. Molti paesi vogliono unirsi alla nostra alleanza per proteggere la loro sovranità. Gli americani, con la loro democrazia gangster, sono stanchi di tutti fino alle lacrime

I "terroristi" sono residenti locali a cui non piace il compagno Assad.

Versano queste bombe e versano, ma il risultato è zero, forse qualcuno ci racconta solo favole?!

"Lei conta avanti e indietro."

"Ricevute al tesoro": questo è ciò a cui i proprietari della "pipa" interessano poco. La priorità è entrare nella propria tasca senza fondo ...

Sei pessimo a leggere e analizzare. QUI è considerato un successo: è UNA a\bomba o UN proiettile.

Dove puoi convincere così tanti militanti a bombardarli in modo efficace? È tutto un bluff per il consumo interno.

Alessandro. Non 205 bombe, ma 205 attentati. Non è lo stesso

Abbatti, abbatti e il progresso è zero. Quindi il risultato è prossimo allo zero. Quindi tutta la vita può essere abbattuta all'infinito.

Non bombe, ma attacchi aerei.

La Russia ha bisogno strategicamente della Siria, come presenza legittima nel Mediterraneo. E questo è il controllo su BV, Turchia e il "ventre inferiore" dell'Europa. E il "tubo" è secondario.

Se colpisci in modo ponderato, quindi 15 colpi al giorno ogni giorno per molto tempo, questo è un lavoro serio. Quindi lascia che i fratelli lavorino)

205 bombe in 2 settimane. Quelli. 15 bombe al giorno. Colpi "schiaccianti" :)

La Siria è diventata un secondo Afghanistan per la Russia. Se nel caso dell'Afghanistan era necessario mettere in sicurezza i confini meridionali dell'URSS, nel caso della Siria era necessario rendere impossibile il passaggio del gasdotto dal Qatar all'Europa attraverso il territorio siriano, cosa che avrebbe hanno colpito duramente Gazprom e questo, come sapete, è un guadagno significativo in valuta estera nel tesoro. Sì, e in Siria, la Russia subisce perdite significativamente inferiori sia in termini di manodopera che di equipaggiamento militare rispetto all'Afghanistan.

Buono ma non abbastanza

pagina

.
al piano di sopra