MiG-31BM

notizie

Il caccia delle forze aerospaziali russe ha usato per la prima volta missili aria-aria ipersonici


Il combattente russo ha rilevato per la prima volta e distrutto con successo un bersaglio missilistico ipersonico.

Il caccia supersonico MiG-31BM è stato il primo a intercettare un bersaglio aerodinamico nei cieli sopra l'Artico utilizzando armi ipersoniche, come evidenziato dalle informazioni fornite da Al-Masdar News.

Secondo il notiziario arabo, l'obiettivo sarebbe stato intercettato muovendosi a una velocità di oltre 2 MAX.

“Per la prima volta, gli intercettori supersonici e i loro vettori sono stati addestrati nell'Artico. Fonti del ministero della Difesa russo hanno riferito che i caccia MiG-31BM della flotta del Pacifico hanno distrutto obiettivi imitando bombardieri con missili ipersonici nella stratosfera oltre il Circolo Polare Artico. Secondo le fonti, l'obiettivo è stato distrutto da un'altezza di circa 20mila metri e ad una velocità di 2,5 MAX ”, riporta Al-Masdar News.

Gli esperti attirano l'attenzione sul fatto che al momento le armi ipersoniche russe sono molto efficaci, mentre i caccia Su-57 riceveranno anche missili ipersonici aria-aria - questi ultimi saranno testati nei prossimi mesi.

Se il bersaglio ha una velocità di 2.5 M, non è affatto ipersonico. Tutto è bloccato insieme, se il bersaglio è ipersonico con la velocità di uno stivale di feltro o viene distrutto da un missile aria-aria ipersonico? Solo che non ci sono ancora missili del genere. Una serie di sciocchezze.

E i problemi con il RUSSO sono incurabili. UNA VERGOGNA.

pagina

.
al piano di sopra