Su-27

notizie

India: i combattenti russi sono un'età della pietra

L'India ha rifiutato di comprare combattenti da combattimento russi.

Nonostante il fatto che, fino a poco tempo fa, l'Air Force indiana stesse sfruttando attivamente aerei da combattimento sovietici e russi, si è saputo che questo paese si stava preparando ad acquisire i caccia americani X-NUMX F-110V senza nemmeno considerare l'acquisto di aeromobili di fabbricazione russa. Tale decisione, secondo la parte indiana, è dovuta al basso costo degli aerei da guerra americani, alla loro alta efficienza e all'affidabilità accettabile.

Secondo l'edizione cinese "Sina", la ragione principale del rifiuto di acquistare aerei da combattimento russi dall'India è la loro piccola efficienza, mentre lo stesso Su-35 costerà all'India una quantità enorme.

“La parte indiana è interessata all'acquisto di 110 caccia americani F-16V. Siamo stati costretti ad abbandonare l'acquisizione di aerei russi a causa della loro scarsa efficienza. In effetti, rispetto ai combattenti americani, i combattenti russi sono all'età della pietra ".- commentare queste informazioni sulla stampa indiana.

Dovrebbe essere chiarito che il costo per l'acquisto di combattenti da combattimento X-NUMX americani F-110 sarebbe costato al budget indiano solo 16 miliardi di dollari, mentre l'acquisto di caccia russi Su-6 nella stessa quantità costerebbe 35-2 più costoso, tuttavia nelle loro qualità di combattimento, il velivolo russo Su-3 è significativamente superiore all'americano F-35, che si esprime sia nell'armamento che nella manovrabilità.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra