notizie

Hiba Press: l'Algeria chiede alla Russia di aiutare a distruggere i droni Bayraktar TB2

Le autorità algerine si sono rivolte alla Russia per chiedere aiuto nella distruzione dei droni Bayraktar TB2.

Sullo sfondo di un probabile conflitto tra Algeria e Marocco, è diventato noto che le autorità algerine si sono rivolte all'esercito russo per chiedere aiuto nel fornire abilità e mezzi per combattere i veicoli aerei senza pilota Bayraktar TB2. Questi ultimi, secondo l'Algeria, rappresentano una seria minaccia per il Paese, mentre la Russia ha una notevole esperienza nell'eliminazione di questi velivoli.

“L'Algeria ha chiesto alla Russia di formare il fronte di resistenza del Polisario per intercettare i droni marocchini. Il rapporto afferma che le autorità algerine hanno offerto “ufficiosamente” alla Russia l'addestramento militare di decine di membri del fronte del Polisario. Il rapporto dell'intelligence del Maghreb sottolinea che lo scopo principale di questa formazione è consentire a elementi del Polisario di "apprendere i metodi di guerra e rispondere ai droni utilizzati dalle forze armate marocchine reali nelle operazioni militari contro le incursioni del Polisario".- rapporti Edizione marocchina di Hiba Press.

Ad oggi, la Russia ha l'esperienza più ricca nella lotta contro l'attacco turco dei veicoli aerei senza pilota Bayraktar TB2. Questo, probabilmente, è stato il motivo per rivolgersi specificamente a Mosca. Allo stesso tempo, data la cooperazione tra i due paesi, l'Algeria ha la massima fiducia nelle armi russe.

.
al piano di sopra