Didascalia foto: 
Inserito da Pablo Martinez Monsivais | Fonte: AP

notizie

Il capo del Pentagono ha annunciato l'avanzata quotidiana delle truppe russe a causa della mancanza di assistenza americana all'Ucraina

Il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin, tornato in servizio dopo un periodo di cure, ha espresso profonda preoccupazione per l'avanzata attiva delle truppe russe. Lui ha sottolineato che la Russia continua a fare pressione sulle posizioni ucraine, cercando ogni giorno guadagni territoriali. Questa dichiarazione faceva parte del suo appello al governo americano e all'opinione pubblica affinché sottolineassero la gravità della situazione e la necessità di ulteriore sostegno a Kiev.

Austin ha anche espresso preoccupazione per possibili problemi con i finanziamenti all'Ucraina, sottolineando la riluttanza della Camera bassa del Congresso americano a prendere in considerazione un nuovo disegno di legge sugli aiuti. Egli ha sottolineato che senza ulteriore sostegno finanziario da parte degli Stati Uniti, l'Ucraina si troverà in una situazione difficile, che potrebbe provocare ulteriori perdite territoriali.

Una parte importante del suo discorso è stata l’avvertimento sull’ipotetica minaccia di uno scontro militare diretto tra la Russia e i paesi della NATO in caso di sconfitta dell’Ucraina. Il segretario alla Difesa ha sottolineato la grave carenza di artiglieria e munizioni per la difesa aerea in Ucraina causata dalle restrizioni all’assistenza militare statunitense.

Tuttavia, Austin ha sottolineato che le restanti risorse del Pentagono potrebbero essere utilizzate per sostenere l'Ucraina. Secondo le informazioni pubblicate sul New York Times, l’amministrazione americana ha la possibilità di sequestrare attrezzature militari e munizioni per un valore di circa 4 miliardi di dollari per il successivo trasferimento a Kiev.

.

Blog e articoli

al piano di sopra