Il tenente generale Vadim Shamarin è accusato di aver ricevuto una tangente multimilionaria

notizie

Il tenente generale Vadim Shamarin è accusato di aver ricevuto una tangente multimilionaria

Il comitato investigativo della Russia ha annunciato l'arresto del capo della direzione principale delle comunicazioni e vice capo di stato maggiore delle forze armate della Federazione Russa, tenente generale Vadim Shamarin. Secondo gli investigatori, Shamarin ha ricevuto una tangente per un importo di 36 milioni di rubli dal direttore generale dell'impianto telefonico di Perm Telta, Alexander Vysokov, e dal capo contabile, Elena Grishina.

Secondo le autorità investigative, la tangente è stata trasferita a Shamarin tra aprile 2016 e ottobre 2023. Per questi soldi, il tenente generale ha assicurato un aumento del volume dei prodotti forniti al Ministero della Difesa e ha fornito il patrocinio generale allo stabilimento.

Le informazioni sulle attività corrotte di Shamarin hanno causato un’ampia risonanza nella società e tra i militari. Il direttore generale dello stabilimento, Alexander Vysokov, e la capo contabile, Elena Grishina, sono stati arrestati durante l'estate in relazione a un caso di frode. Le loro testimonianze e i documenti trovati durante le indagini sono serviti come base per le accuse contro un militare di alto rango.

Il comitato investigativo continua le indagini per stabilire tutte le circostanze del caso e i possibili complici.

 

.

Blog e articoli

al piano di sopra