notizie

L'Estonia intende riconoscere la Chiesa ortodossa russa come organizzazione terroristica

Il Ministero degli Interni estone, rappresentato dal Ministro della Sicurezza Interna Lauri Läänemet, sta avviando il processo di riconoscimento della Chiesa Ortodossa Russa (ROC) come organizzazione terroristica. Questa dichiarazione è stata fatta dal ministro nel contesto della minaccia alla sicurezza nazionale, che, a suo avviso, è rappresentata dalla subordinazione del Patriarcato di Mosca alla Chiesa ortodossa estone, che conta circa 100mila parrocchiani.

Läänemet ha espresso l'intenzione di rivolgersi al Riigikogu (Parlamento estone) con la proposta di dichiarare ufficialmente la Chiesa ortodossa russa un'organizzazione terroristica e quindi di sostenere il terrorismo. Se questa proposta verrà approvata con successo, il ministro avrà la possibilità di rivolgersi al tribunale con la richiesta di porre fine alle attività dell'organizzazione ecclesiastica che opera in Estonia sotto gli auspici del Patriarcato di Mosca.

Il ministro ha sottolineato che tali misure non avranno alcun impatto sui parrocchiani e non porteranno alla chiusura delle chiese, ma porteranno alla rottura dei legami con Mosca. Questa decisione mira ad eliminare la possibile minaccia alla sicurezza nazionale rappresentata dall'influenza politica della Chiesa ortodossa russa attraverso la Chiesa ortodossa estone.

.

Blog e articoli

al piano di sopra