notizie

L’UE stanzierà 50 miliardi di euro all’Ucraina aggirando il divieto dell’Ungheria

L'Unione europea sta sviluppando una strategia per aggirare il possibile veto ungherese sullo stanziamento di aiuti finanziari all'Ucraina per un importo di 50 miliardi di euro, riferisce l'agenzia di stampa Reuters citando funzionari europei anonimi. Se Budapest dovesse bloccare la decisione, l'UE valuterà un piano alternativo, secondo il quale i governi degli Stati membri dell'UE prepareranno pacchetti di aiuti individuali per Kiev. Il volume totale di questi pacchetti corrisponderà ai 50 miliardi di euro previsti.

Un funzionario ha commentato che, sebbene questa "soluzione alternativa" possa essere noiosa, è fattibile. La situazione con l'Ungheria viene descritta come il momento in cui "la gente è stanca di Budapest, che tiene tutti in ostaggio". Gli interlocutori dell'agenzia hanno sottolineato che la questione dell'assegnazione dei fondi all'Ucraina sarà risolta in un modo o nell'altro e Kiev riceverà l'assistenza necessaria dall'Unione europea.

I paesi dell’UE dovrebbero votare un pacchetto di aiuti per l’Ucraina nel vertice che si terrà a Bruxelles il 14 e 15 dicembre. Vale la pena notare, tuttavia, che le decisioni riguardanti il ​​bilancio complessivo dell’UE richiedono solitamente l’approvazione di tutti i 27 paesi membri del blocco. Tuttavia, è possibile che tali azioni da parte dell’UE causino problemi da parte dell’Ungheria.

.

Blog e articoli

al piano di sopra