Didascalia foto: 
Foto: Telegramma

notizie

L'UE consentirà di fermare le importazioni di gas dalla Russia e dalla Bielorussia senza pagare alcun compenso

L’Unione Europea è pronta a fornire ai suoi Stati membri l’opportunità di smettere di importare gas dalla Russia e dalla Bielorussia senza pagare compensazioni contrattuali. Lo riporta il Financial Times, citando un progetto proposto da Bruxelles.

Secondo questo progetto, ogni Stato membro dell'UE avrà il diritto di bloccare l'espansione dei gasdotti e dei terminali GNL da parte di aziende russe e bielorusse. Tale decisione, si sostiene, proteggerà gli interessi vitali di sicurezza dei paesi dell’UE limitando o bloccando completamente l’accesso alle infrastrutture degli operatori del gas di questi paesi.

Un alto funzionario dell’UE ha osservato che la proposta fornirebbe un quadro affinché le società energetiche dell’UE possano rescindere i contratti con i fornitori di gas russi senza dover pagare compensi significativi.

I negoziatori degli Stati membri dell’UE e del Parlamento europeo prevedono di approvare il testo preliminare di questo documento venerdì 8 dicembre.

.

Blog e articoli

al piano di sopra